OKNOPLAST ROMA STORE

Premium partner Oknoplast

Prendere le misure per le finestre: i consigli di Oknoplast Store Roma

|

Prendere le misure per le finestre potrebbe sembrare un’operazione semplice, ma non lo è. È un lavoro di precisione che può nascondere insidie e difficoltà. Considerate che un errore nel prendere le misure delle finestre può comportare errori progettuali che potrebbero compromettere la funzionalità e l’efficienza degli infissi. Assume quindi un’importanza fondamentale prendere le misure con valori corretti, sia nel caso di un’immobile di nuova costruzione, sia in fase di sostituzione dei vecchi infissi o di progettazione di finestre interne aggiuntive.

prendere misure finestre

L’importanza di prendere misure per infissi

Sia che stiate solo progettando, sia nel caso di sostituzione delle vecchie finestre con nuovi infissi, è molto importante valutare il rapporto tra gli spazi a disposizione e la dimensione della finestra o porta finestra. La misurazione sarà funzionale a creare un ambiente armonioso ed equilibrato, aiuterà a definire la spesa finale con precisione, e guiderà nella scelta degli infissi più adeguati. Pertanto, una corretta misurazione del valore larghezza x altezza consente di ottenere tre vantaggi:

  • Preventivo preciso: conoscere le dimensioni delle finestre è utile per stimare la cifra da spendere; il preventivo infatti varia anche in base alla dimensione e alla tipologia di infisso e del materiale utilizzato (alluminio, legno o PVC)
  • Corretto alloggiamento e, di conseguenza, corretto funzionamento dell’infisso
  • Dimensioni precise per accessori su misura: si possono scegliere zanzariere, scuretti interni, veneziane, traverso, inglesine.

Come prendere le misure per le finestre

Nella misurazione di porte e finestre è prassi consolidata indicare i valori in termini di “larghezza x altezza”. Vale a dire, che il primo valore corrisponde sempre a quello della larghezza dell’infisso.

Altra buona norma è quella di esprimere i valori in millimetri per fornire il dato più preciso possibile. Per richiedere un preventivo e avere un’idea della spesa da sostenere, nel procedimento per la misurazione delle finestre puoi seguire la regola dell’arrotondamento per eccesso: se la finestra misura 70,7 cm, puoi arrotondare a 71 cm. Al momento del sopralluogo vero e proprio, spetterà al serramentista procedere alla misurazione al millimetro.

Passiamo ora ad analizzare i passaggi da seguire per prendere le misure per le finestre nel modo corretto.

Avere tutto a portata di mano

Alcuni utilizzano il telemetro laser, che è uno strumento eccellente per misurare con estrema precisione lunghezze, altezze e larghezze semplicemente puntandolo verso l’oggetto di misurazione. Noi lo sconsigliamo però per le finestre, in quanto è uno strumento più utile per misurare grandi pareti, o calcolare la superficie dei volumi abitabili di un’abitazione. Per prendere le misure degli infissi è ottimo un comune metro a stecca. Ricorda ovviamente di munirti di una penna e un blocco per appuntare i valori corrispondenti.

Misurare la larghezza della finestra o porta finestra

Per misurare la base della finestra ci sono due procedure differenti, a seconda che si tratti di prendere le misure su infissi esistenti o su muro o controtelaio nuovo. In entrambi i casi la misurazione va effettuata in tre punti diversi dell’infisso: alla base, al centro e nella parte più alta. Il motivo risiede nel fatto che spesso il telaio delle finestre non è piatto e regolare in tutto il perimetro e le dimensioni del vano finestra potrebbero non essere le stesse nei diversi punti del vano stesso. Una volta rilevate le misure, va presa in considerazione solo la più piccola.

Misurare l’altezza della finestra o porta finestra

La seconda misura da rilevare è l’altezza dell’infisso. Anche in questo caso, il procedimento è identico, ma si sviluppa in verticale anziché in orizzontale, partendo dal basso verso l’alto o viceversa. La misurazione dell’altezza su muro o contro telaio è più semplice e immediata, mentre nel caso di misurazione su vecchie finestre, per prendere le misure corrette occorre tenere presente che la posa in opera di finestre su telaio esistente (vecchi infissi), prevede la rimozione del cosiddetto telaio in soglia al momento dell’installazione del nuovo infisso. Per non sbagliare la rilevazione della misura dell’altezza occorre posizionare il metro in maniera verticale, nella parte alta del serramento ci si poggia sul vecchio telaio, mentre nella parte bassa ci si poggia direttamente sulla soglia. Come per la misurazione della larghezza, è opportuno effettuare almeno 3 diverse misurazioni – bordo sinistro, centro e bordo destro – prendendo ancora come riferimento la misura più piccola.

Misurare lo spessore del telaio

La misura dello spessore del telaio deve essere rilevata considerando la superficie fra i due fermi della cornice della finestra, facendo attenzione a misurare sia nella parte interna che in quella esterna frontale del telaio. La parte interna del telaio è la parte dove si installa il nuovo infisso, mentre la parte esterna frontale è la parte che andrà ricoperta dal telaio a “zeta” della nuova finestra e da eventuali coprifili.

Prendere le misure: ci pensa Oknoplast Store Roma

Alla conclusione dell’articolo è chiara l’importanza di acquisire correttamente le misure per gli infissi, sia per avere un preventivo il più preciso possibile che per evitare contrattempi durante la posa in opera.

Ovviamente tra i servizi offerti da Oknoplast Store Roma c’è anche il rilievo gratuito delle misure: durante il sopralluogo antecedente alla messa in opera, infatti, sarà compito del rivenditore stesso rilevare le misure esatte necessarie per una corretta installazione dei serramenti.