OKNOPLAST ROMA STORE

Premium partner Oknoplast

Ecobonus 2021, detrazioni del 50%, 65% e 110%

|

ecobonus 2021Ricordiamo ai nostri clienti l'opportunità di usufruire dell’Ecobonus 2021, costituito da una serie di detrazioni fiscali che il contribuente può sfruttare sugli interventi strutturali di riqualificazione energetica o di messa in sicurezza antisismica degli edifici esistenti. 

Il Superbonus 110% oltre ad essere una buona occasione per effettuare lavori di ristrutturazione, è anche un passo fondamentale verso l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale. Con i giusti infissi e i nuovi impianti domotici è possibile semplificare la gestione degli spazi domestici limitando gli sprechi e di conseguenza agevolando una riduzione delle bollette anche grazie ad una buona offerta di gas e luce. In questo modo sarà ancora più semplice ottimizzare il risparmio e conoscere in qualsiasi momento i nostri consumi energetici, ancor prima di effettuare una autolettura del contatore. Proprio per questo motivo è bene approfittare del passaggio al mercato libero per scegliere, in base alle proprie esigenze, il più adatto tra i diversi fornitori (per un subentro o una voltura).

L'ecobonus 2021 riguarda le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 30 giugno 2022 (come previsto dalla Legge di bilancio 2021). I soggetti beneficiari, ovvero, persone fisiche fisiche, condomini ed enti del terzo settore hanno la possibilità di:

  • Sfruttare direttamente l’agevolazione in dichiarazione dei redditi, ripartendo il bonus in 5 rate annuali di pari importo;
  • Ottenere uno sconto dall’impresa che effettua i lavori di importo massimo del 100% dei lavori;
  • Cedere il credito di imposta ad istituti bancari o finanziari o ai fornitori.

A seconda della tipologia di intervento di riqualificazione effettuato dal contribuente questi ha la possibilità di ricevere indietro una percentuale della spesa. Si tratta del 50%, del 65% o del 110% di quanto sostenuto.

Il bonus 110% prende anche il nome di superbonus, e ne abbiamo parlato in questo articolo

Possono usufruire delle detrazioni Ecobonus al 65% o al 50% tutti i contribuenti assoggettati all’imposta sul reddito sulle persone fisiche (IRPEF), residenti o non residenti, nel territorio dello Stato, su prima e seconda casa ed anche i titolari di reddito di impresa.

  • Le persone fisiche, compresi gli esercenti arti e professioni e i nudi proprietari;
  • Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie);
  • Contribuenti che conseguono reddito d’impresa (persone fisiche, società di persone, società di capitali). I titolari di reddito d’impresa possono fruire della detrazione solo con riferimento ai fabbricati strumentali che utilizzano nell’esercizio della loro attività imprenditoriale (Risoluzione n. 340/E/2008 dell’Agenzia delle Entrate).
  • Locatari (affittuari) o comodatari;

Interventi detraibili al 65% con l’ecobonus

In relazione al sostenimento delle spese in relazione agli interventi sotto indicati è possibile ottenere un rimborso del 65% della spesa sostenuta (art. 14 D.L. n. 63/13) per la riqualificazione energetica degli edifici. Gli interventi agevolati al 65% sono i seguenti:

  • Gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi, costituiti da pompa di calore integrata con caldaia a condensazione, assemblati in fabbrica ed espressamente concepiti dal fabbricante per funzionare in abbinamento tra loro;
  • Gli interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con generatori d’aria calda a condensazione;
  • L’acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori in sostituzione di impianti esistenti, fino a un valore massimo della detrazione di 100.000 euro, a condizione che gli interventi producano un risparmio di energia primaria pari almeno al 20%;
  • Interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione. In pratica, il rifacimento dell’impianto di riscaldamento;
  • Gli interventi di sostituzione, integrale o parziale, di impianti di climatizzazione invernale con pompe di calore ad alta efficienza e con impianti geotermici a bassa entalpia e contestuale messa a punto del sistema di distribuzione realizzato.;
  • Gli interventi di sostituzione di scaldacqua tradizionali con scaldacqua a pompa di calore, dedicati alla produzione di acqua calda sanitaria;
  • L’acquisto, l’installazione e la messa in opera di dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento o produzione di acqua calda o di climatizzazione delle unità abitative. Questi dispositivi, mediante la fornitura periodica dei dati, dovranno indicarti le condizioni di funzionamento correnti e consentire l’accensione, lo spegnimento e la programmazione settimanale degli impianti da remoto

Interventi detraibili al 50% con l’ecobonus

Tra gli interventi per cui è possibile ottenere la detrazione IRPEF del 50% (art. 14 D.L. n. 63/13) vi sono i seguenti:

  • L’acquisto e posa in opera di finestre comprensive di infissi e di schermature solari (allegato M al decreto legislativo 29 dicembre 2006, n. 311), porte esterne, portoncini;
  • La sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione con efficienza almeno pari alla classe A di prodotto, senza la contestuale installazione di sistemi di termoregolazione evoluti;
  • L’acquisto e posa in opera di impianti di climatizzazione invernale dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili (pellets, truciolato etc.), fino a un valore massimo della detrazione di 30.000 euro.

Oknoplast Roma Store e l'Ecobonus

Per usufruire delle detrazioni di cui vi abbiamo parlato occorre avere un partner con esperienza, competenza e solidità che vi permetta di orienatrvi nella giungla di adempimenti burocratici e fiscali. Oknoplast Roma Store si occupa di tutto questo da anni, e si avvel di personale che quotidianamente svolge pratiche del genere, con l'ausilio, fra l'altro, di consulenti esterni (geometri, avvocati, commercialisti) di altissimo livello.Inoltre la solidità di un'azienda come Oknoplast alle spalle ci permette di poterci fare carico del credito di imposta e poter quindi offrire lo sconto del 50% direttamente in fattura.

Non perdere tempo con chi queste pratiche non le ha mai fatte e non sa come farle... con il rischio di vederle poi rigettate e dover pagare tutta la spesa! Con noi avrai la tranquillità di chi ha esperienza e competenza pluriennale.